Halloween nel Foggiano: trappole, party e fucacoste nella notte più paurosa dell’anno

di ROBERTA MISCIOSCIA

Mistero e magia, sacro e profano, incanto e suggestione si fondono insieme nella notte di Halloween, la festa popolare di origine celtica, che si celebra la notte tra il 31 ottobre e l’1 novembre con scherzi e travestimenti macabri. Protagoniste assolute, zucche intagliate e illuminate all’interno. Ecco la festa che fa  – davvero – il giro del mondo e che secondo la tradizione è la notte più lugubre e spaventosa dell’anno.

Tra credenti e non, i bambini non si tirano di certo indietro, anzi, Halloween diventa per loro occasione unica di divertimento e di sana follia, meglio ancora se accompagnati da piccoli fantasmi, streghette e scheletri. E via, giù di casa con i compagni di avventura si gironzola per il proprio quartiere, bussando alle case del vicinato e pronunciando la rituale formula: dolcetto o scherzetto? Premio ‘zuccheroso’ o giochetto malefico a voi, la scelta!

Martedì 31 ottobre Foggia e provincia anche quest’anno offriranno alla città una serie di eventi rivolti a grandi e piccoli. Il gruppo volontari Save The Children Foggia, in collaborazione con la Casa del Giovane Emmaus, invita a festeggiare in modo alternativo e trascorrere un momento per condividere i giochi e le tradizioni tipiche del nostro territorio.
Durante il pomeriggio, a partire dalle 17, i bambini potranno dare sfogo alla propria creatività, attraverso la realizzazione delle tipiche mascherine di Halloween, ma non solo. Il divertimento continua con la costruzione della magica aspirapolvere, per catturare tutte le emozioni, belle e brutte.
La festa si concluderà con la preparazione del tipico grano cotto, per non dimenticare i sapori e le tradizioni della nostra terra. Per tutte le attività è richiesta la presenza di un accompagnatore adulto per ogni bambino. Per partecipare è necessario prenotarsi sulla pagina Facebook “Volontari Save the Children Foggia” oppure inviando una mail a savethechildrenfoggia@gmail.com. Ingresso gratuito.

“Spaventosamente divertente” è il mondo incantato tra trucca bimbi, disco bolle, maxi twister, sculture di palloncini, un evento gratuito offerto da “Mercati di Città – La Prima”, dalle ore 17:30 alle 20:30 presso il supermercato di via Zara. Terribile notte presso il Replay Club con l’Erasmus Party: le più belle maschere e costumi che prenderanno più like potranno vincere 2 buoni da 25 euro per voli Ryanair.Are you ready?

Per gli amanti dello sport la “Palextra” di Foggia ha organizzato una sessione straordinaria di “Spinning special class”, accessibile anche agli esterni. Gradita la maschera, quella più terrorizzante vincerà infatti un bellissimo premio: un asciugamano spinning!

Se invece amate il mistero e gli enigmi, che siate in famiglia o con gli amici, il posto giusto dove festeggiare la notte più mostruosa dell’anno è sicuramente la terribile cella di Intrappola.to in via Isonzo a Foggia. A metà tra una caccia al tesoro, è il gioco di fuga più famoso dello stivale, un’esperienza coinvolgente, inquietante, divertente e da provare.

Halloween a Monte Sant’Angelo: “Caccia al Teshorror”, un gioco per bambini alla scoperta della storia e della cultura del maniero di Monte Sant’Angelo. La  manifestazione è promossa dal Comune di Monte Sant’Angelo e da Ecogargano nell’ambito del progetto “Qualificazione e potenziamento infopoint turistici dei comuni” di Pugliapromozione. La caccia misteriosa è dedicata ai bambini della terza, quarta e quinta elementare e ai ragazzi di prima media. Ingresso dalle 19 alle 21 su prenotazione.

Tradizione nella tradizione è invece la celebre festa ad Orsara di Puglia “Fucacoste e Cocce priatorije” (Falò e teste del purgatorio)”. Torna, infatti un’usanza peculiare e antichissima, quella della condivisione del cibo di strada, accanto al fuoco. Ogni famiglia orsarese, infatti, organizza un falò e un banchetto da condividere con parenti e amici. Secondo lo spirito originario della ricorrenza, il 1° novembre si consumavano e ancora si consumano cibi stagionali, poveri ma ricchi di significati simbolici: il grano lessato e condito con chicchi di melograno e mosto cotto, e poi ancora il pane cotto nel forno a paglia, il vino, i frutti e le verdure di stagione. A Orsara non si festeggia Halloween, non la notte delle tenebre, ma quella della luce. Quella dell’1 novembre è la notte più luminosa dell’anno grazie a 100 falò e più di mille zucche-lanterna che risplendono nel borgo. Menù stregati e piatti a tema si potranno degustare in diversi pub e locali della zona.

Ancora notti folli. La Discoteca “Histoire” di Foggia ha deciso di esagerare. Per la notte di Halloween ben 3 super ospiti internazionali: si parte con la cena spettacolo del famosissimo Federico Pigna il giullare che fa ballare i calciatori, il giovane pr che portava più persone nei locali della Romagna, il figlio di due primari di Forlì che si è innamorato della voglia di fare festa e ha deciso di costruirci attorno una professione. Pigna, oggi a 42 anni, gira per l’Italia con le sue serate, cene spettacolo da 600 coperti, in cui si canta, si balla e si sventolano tovaglioli.
Per poi passare al famosissimo dj residence del Twiga di Flavio Briatore, Gianni Morri, è stato uno dei primi dj capace di creare uno stile musicale che porti il proprio nome, traguardo raggiungibile con grande impegno e un’applicazione continua legata alla tecnica e alla ricerca di nuovi suoni.
Altro fenomeno internazionale è il famosissimo Roly Maden, in esclusiva nel sud Italia.
È uno dei maestri più richiesti per stages, spettacoli, sia in Italia che all’estero. Per finire grandiosa animazione di cubisti e cubiste. La serata è organizzata da “Bellavita eventi”, “Yuppies on Tour” e spalleggiato dal grande gruppo di pubbliche relazioni “Solo Serie A”. La serata inizierà alle ore 21:30.

 





Change privacy settings