Giordano in Jazz, ecco il grande pianista Chestnut. Con lui la splendida voce di Chiara Pancaldi

L’atmosfera è sempre quella delle grandi occasioni quando al Teatro Giordano arrivano i mostri sacri del jazz. Ieri, per la winter edition del “Giordano in Jazz”, è salito sul palco Cyrus Chestnut, considerato l’erede naturale di pianisti come Bud Powell, Art Tatum e Erroll Garner.

Dopo il grande successo del primo appuntamento con John Scofield, ad entusiasmare il pubblico ci ha pensato Chestnut accompagnato dalla splendida voce di Chiara Pancaldi. Cyrus Chestnut e Chiara Pancaldi sono infatti due lati di una stessa medaglia fatta di suoni caldi e liquidi che ti abbracciano e ti cullano come un’onda sinuosa verso mondi lontani e speziati in cui trovi sempre una grande forza, un potere che muove le coscienze. Puntuali gli applausi del pubblico, estasiato dal duetto.