Aeroporti, ok allo sviluppo di Taranto-Grottaglie. Tutto ancora fermo per il Gino Lisa

ginolisa

“Approvata dal Consiglio Regionale una mozione presentata dal consigliere Gianni Liviano con la quale si impegnano Presidente e Giunta regionale a valorizzare l’importante infrastruttura aeroportuale di Grottaglie predisponendola ai voli civili”. Lo afferma Maurizio Gargiulo, presidente del Comitato Vola Gino Lisa. “Certamente – aggiunge – non è nostra intenzione paragonare le due situazioni sotto il profilo tecnico e strutturale, stante il deficit che attualmente caratterizza la pista dell’aeroporto di Foggia (a soli 1.438 metri), ma non possiamo non evidenziare come per Taranto-Grottaglie sembri giunta l’attesa ora dello sviluppo del suo scalo, già qualificato d’interesse nazionale e fortemente competitivo sotto il profilo industriale, mentre per Foggia e la Capitanata intera i tempi non siano ancora maturi per avere questa infrastruttura operativa.

Lungi da equivoci, apprezziamo il recente sforzo dell’assessore al Bilancio, Raffaele Piemontese, in luogo dell’assessore ai Trasporti Giannini (sempre distante dal problema), di mettere al centro dell’attenzione politica il problema irrisolto della pratica regionale per l’allungamento della pista, ancora però in fase embrionale (mancano le notifiche alla Dg Concorrenza).

Ed è proprio all’assessore Piemontese che oggi, a distanza di diverse settimane dall’inizio dei nuovi lavori, ci rivolgiamo affinchè possa renderci edotti dello stato di avanzamento degli stessi, coordinati sempre dagli uffici regionali e di AdP, in concorso questa volta con gli esperti sostenuti dal territorio, in particolare dalla Camera di Commercio, Comune, Confcommercio e (scusate l’intrusione) anche dal Comitato. Certi di un suo riscontro pubblico, per noi doveroso visti i precedenti sulla pratica, resteremo chiaramente vigili”, conclude Gargiulo.