Latte e Formaggi, Mongiello: “Renzi annuncia etichettatura e riconosce valore Made in Italy”

9185-8513-8231-5267-mongiello

La tipicità agroalimentare è un asset strategico e l’annuncio di Renzi sull’etichettatura di latte e formaggi ne è la dimostrazione”. Lo afferma Colomba Mongiello, componente della Commissione Agricoltura della Camera, commentando le dichiarazioni del presidente del Consiglio dei Ministri: “sono bastati pochi minuti per superare anni di confronti e discussioni sulla valorizzazione di uno dei prodotti agroalimentari più apprezzati e copiati all’estero”.

“Etichettare e tracciare il grana piuttosto che la mozzarella garantisce i consumatori sulla salubrità di ciò che mangiano, così come offre ai produttori di latte e cagliate un’opportunità di valorizzazione della materia prima nel ciclo industriale.

Nel libero mercato ciascuno è libero di acquistare ciò che vuole al prezzo che ritiene più conveniente. Per converso, a nessuno deve essere consentito di ingannare gli acquirenti con etichette che spacciano per Made in Italy un formaggio ottenuto da cagliate rumene.

L’annuncio del presidente Renzi indica con chiarezza che l’Italia ha di tutelare il proprio patrimonio agricolo e agroalimentare – conclude Colomba Mongiello – Una ricchezza economica e un presidio di salubrità che altri di interessi stanno provando ad impoverire”.