Venti alberi piantumati dai bambini a San Severo, hanno i nomi dei nati nel 2016

festa primavera sansevero

Una iniziativa diretta ad educare i ragazzi e a renderli partecipi nella tutela della natura. Si è tenuta nel plesso scolastico Rodari della direzione didattica de Amicis la festa di primavera a San Severo promossa da Fare Ambiente provinciale alla presenza del coordinatore regionale Marcello Amoroso, del vice sindaco del comune di San Severo Francesco Sderlenga e con la collaborazione dell’istituto scolastico guidato dalla professoressa Patrizia Ruggiero. Sono state piantumate 20 essenze forestali di varia tipologia a scopo didattico per ricreare un habitat tradizionale nei dintorni della scuola. Ogni alberello avrà un nome di un bambino nato del 2016, fratellino o sorellina di uno degli iscritti della scuola.
“E’ una iniziativa che vorremmo ripetere in ogni comune del territorio pugliese e in ogni scuola, ovviamente il nostro è uno sprono anche per le istituzioni locali per rendere questi eventi sempre più diffusi perché abbiano notato che producono effetti positivi”, ha commentato il coordinatore regionale Marcello Amoroso.
La manifestazione è  stata  allietata dall’allestimento di cartelloni colorati sulla primavera preparati dai bambini, nonché con elaborati, canti e poesie sul tema della tutela dell’ambiente. L’occasione ha  coinvolto, oltre al mondo scolastico, anche i genitori e molti giovani; tutto ciò  permetterà di sensibilizzare la comunità di San Severo sull’opportunità dell’insegnamento dell’educazione ambientale nelle scuola, che dal prossimo settembre sarà obbligatoria nel sistema formativo italiano.