Maxi truffa all’Inps di Foggia, torna in libertà il dipendente dell’agenzia per stranieri

aula-tribunale-Fotogramma_672

Novità nel caso della maxi truffa all’Inps di Foggia. La terza sezione penale del tribunale di Bari ha annullato l’ordinanza di carcerazione emessa dal gip il 29 febbraio scorso, e rimesso in libertà Andrea Filacaro, una delle 39 persone fermate durante l’operazione della Guardia di Finanza. Secondo l’accusa, Filacaro in qualità di dipendente dell’agenzia per stranieri “Foreign Office di Ippolito Flavia” si adoperava per reperire la falsa documentazione da utilizzare per le procedure di emersione e regolarizzazione degli immigrati clandestini.

Nelle ultime ore, però, il tribunale ha accolto l’istanza di riesame annullando l’ordinanza del gip e ordinando l’immediata remissione in libertà dell’uomo. Fissato in 45 giorni il termine per il deposito della motivazione.