L’Asl di Foggia cambia sede, trasferimento nella cittadella dell’Economia. Operazione da 300mila euro

Nuova sede della Camera di commercio

L’Asl di Foggia a breve avrà una nuova sede: la cittadella dell’Economia della Camera di commercio. È in fase di definizione, infatti, il contratto di fitto (si parla di circa 300mila euro l’anno) per il trasferimento di alcuni uffici dislocati in città: dalla riabilitazione al personale, compresi gli uffici del management e dei dirigenti. Un’operazione complessa e articolata che punterà ad “abbattere notevolmente” la grande mole di fitti passivi che, attualmente, comportano una spesa di oltre un milione di euro l’anno.

Vito Piazzolla
Vito Piazzolla

“All’inizio – spiega il direttore generale dell’azienda, Vito Piazzolla – sarà a costo zero, ma ci servirà un triennio per abbattere tutti (o quasi) i fitti passivi dell’azienda”. Nel palazzone dell’ex Inam, in piazza della Libertà, rimarrebbe solo l’area sanitaria, con i poliambulatori ed il polo radiologico recentemente attivato dopo il progetto di ristrutturazione dei locali di qualche anno fa. Negli ultimi tempi le proposte in campo per trovare un’alternativa all’esborso enorme di denaro pubblico versato ogni anno a soggetti privati sono state molte, sino al tentativo di accordo sul Colonnello D’Avanzo, struttura ritenuta “ideale” per molti addetti al lavori.

Adesso, sembra esser stata trovata la quadra con il presidente della CCIAA Fabio Porreca, dopo anni di immobilismo. A breve verrà fissata una conferenza stampa per presentare il progetto della “nuova” Asl foggiana, in attesa di comprendere la qualità del “risparmio” per i cittadini-contribuenti della Capitanata.