Fallita la Black Security, tribunale di Foggia nomina commissario liquidatore. Sollievo per ex dipendenti

Fallita la Black Security, istituto di vigilanza foggiano. Dopo una lunga agonia, oggi il tribunale ha messo la parola fine alla società, un tempo amministrata da Roberto Annarelli, nominando un commissario liquidatore, il dottor Favino. Il fallimento rappresenta quanto si auguravano i circa 50 ex dipendenti che non erano riusciti a percepire alcune mensilità. Ora potranno attingere direttamente dal fondo di garanzia Inps che potrà coprire parte degli arretrati, ovvero l’80% del totale di tre stipendi più il Tfr (come previsto dalla Legge). Insomma, un po’ di ossigeno per i lavoratori dopo mesi di veleni e scontri a mezzo stampa con il loro ex amministratore. Il caso dell’istituto di vigilanza era finito anche a “Presa diretta” su Rai 3.





Change privacy settings