Il “Gino Lisa” di Foggia è strategico per la Puglia, lo dice la Cassa depositi e prestiti. De Leonardis: “Evitare altri ritardi”

“Lo studio della Cassa Depositi e Prestiti non ha fatto altro che ribadire ciò che sosteniamo e rivendichiamo da anni: l’aeroporto ‘Gino Lisa’ di Foggia non solo non è inutile, ma riveste un ruolo strategico per il nord della Puglia e per la regione nel suo complesso”. A dichiararlo è il presidente del Gruppo Movimento Schittulli-Area Popolare alla Regione Puglia, Giannicola De Leonardis. “Il suo rilancio è indispensabile – continua -, così come è indispensabile un impegno preciso della nuova amministrazione regionale per dare seguito agli impegni assunti da tempo e finora disattesi, a partire dall’allungamento della pista di atterraggio e decollo, premessa fondamentale per la piena operatività e competitività dello scalo. Con l’impegno diretto dei due assessori espressione del territorio di Capitanata, e ovviamente dell’assessore al ramo Giannini e del presidente Emiliano, è opportuno allora voltare pagina su ritardi, strumentalizzazioni e polemiche, e fare il punto concretamente sull’attuale situazione dell’aeroporto foggiano. Per poi fissare e rispettare una tempistica precisa di passaggi e interventi per arrivare all’apertura del cantiere tanto atteso, senza tentennamenti e ambiguità. Il rilancio – conclude – e il futuro del nostro territorio non possono prescindere dalla sua infrastruttura più importante”.