Garanzia Giovani, più di 1,7 milioni alla provincia di Foggia. Cusmai: “Ora rilanciamo il lavoro”

E’ stata stipulata ieri a Bari, una convenzione tra la Regione Puglia e la Provincia di Foggia, per la realizzazione delle misure previste dal piano di attuazione regionale di “Garanzia Giovani”, in qualità di organismo intermedio del Pon Yei. Le risorse complessive destinate al progetto Garanzia Giovani, in Puglia, sono pari a 9.490.000 euro. La Provincia di Foggia è autorizzata allo svolgimento di attività che comportino un costo complessivamente non superiore a 1.746.000 euro suddivise in erogazione di servizi di accoglienza, presa in carico ed orientamento, accompagnamento al lavoro, tirocini, mobilità professionale transnazionale e territoriale.

L’Ente, provvederà all’erogazione dei servizi previsti, nell’ambito del PAR Puglia, attraverso i Centri per l’impiego di: Ascoli Satriano; Cerignola; Foggia; Lucera; Manfredonia; San Severo e Vico del Gargano.

Il vice presidente Rosario Cusmai, in qualità di legale rappresentante dell’Ente, ha firmato ieri la convenzione, presso la sede della Regione Puglia, alla presenza dell’Assessore alla Formazione e Lavoro, Sebastiano Leo e dei rappresentanti della Provincia di Foggia, il Consigliere Delegato al Turismo, Gaetano Cusenza e il Dirigente dell’Ente, Giovanni Dattoli.

“La convenzione stipulata ieri a Bari – commenta Cusmai – è un eccellente punto di partenza per il rilancio del lavoro in Capitanata. Attraverso i Centri per l’Impiego, la Provincia, potrà fornire ai giovani presenti sul territorio risposte sempre più immediate e qualificate. Il rilancio del lavoro e dello sviluppo territoriale è un tema che ha bisogno di tutta la nostra attenzione e del nostro impegno politico ed amministrativo”.