Giordano in Jazz, a Foggia arriva l’erede di Stevie Wonder. L’astro nascente Jarrod Lawson

Ancora un grande nome della musica per “Giordano in Jazz”, il format culturale del Comune di Foggia, che si tiene nell’ambito di “Foggia Estate”, il cartellone delle iniziative comunali in calendario da giugno ad agosto. Il 13 luglio alle 22 in piazza Cesare Battisti a Foggia si esibirà Jarrod Lawson, astro nascente del soul jazz, che ha appena vinto il JAZZ FM AWARDS come migliore artista Soul dell’anno, dopo aver inaugurato i concerti Europei, in Aprile, con due sold out consecutivi nel tempio del soul Jazz Cafe di Londra. Compositore, tastierista e cantante fortemente ispirato ad artisti del calibro di Stevie Wonder e Donny Hathaway, Lawson sta riscuotendo successi eclatanti in Europa e nel mondo. Basterà citare la vittoria del Best Album of the Year (2014) per SOULTRACKS e SOUL BROTHER RECORDS e il titolo di Best New Artist e Best Male Voice 2015 attribuitogli da JAZZ AIN’T JAZZ AWARDS.

Lawson ha già potuto condividere il palco con artisti del calibro di Bilal, Erikah Badu, Average With Band, John Legend, ed è stato inviato ad esibirti all’esclusivo Birthday Party di Stevie Wonder. La sua musica è una scoppiettante miscela di funk, jazz, gospel, blues e soul. La sua voce “smoky” e decisa si eleva fra le melodie, guidando un sestetto giovane e perfettamente amalgamato al giovante talento. Per l’estate 2015 sono stati già in calendario le sue performance nei top festival europei come North Sea, Pori, Glasgow Jazz. A novembre, infine, Jarrod inaugurerà l’edizione inglese di “The voice” con un concerto allo Shepard’s Bush Empire per il London Jazz Festival, ed è già stato scritturato per la residenza di 5 concerti a Umbria Jazz Winter 2015/2016.

Al “Giordano” di Foggia la stella del soul jazz si esibisce accompagnato da Chancellor Hayden (alla chitarra), Christopher Friesen (basso), Joshua Corry (batteria), Tahirah Memory e Molly Foote (cori).

Per ulteriori informazioni e prevendita, www.teatrogiordano.it