Gargano, soldi per la pulizia delle coste. Stanziati 600mila euro. “Cittadini potranno godersi le spiagge”

Seicentomila euro per la pulizia delle coste del Gargano. Sono i fondi stanziati dall’assessorato al Demanio della Regione Puglia con la delibera di Giunta approvata ieri in via Capruzzi. “Dopo la messa in sicurezza dei canali pluviali, che infatti hanno retto bene agli eventi alluvionali dei giorni scorsi – ha spiegato Leonardo Di Gioia, assessore al Demanio, Protezione Civile e al Bilancio -, la Regione ha pensato, insieme ai Comuni del Gargano, di risolvere un problema concreto: la pulizia delle spiagge dai detriti di ogni genere portati sulle coste dalle abbondanti piogge. Un provvedimento voluto dal presidente Nichi Vendola, che serve a mettere in sicurezza e ripulire non solo i lidi balneari, ma anche la parte pubblica dei litorali. Si rende così un doveroso servizio ai cittadini, che saranno liberi, con l’arrivo della bella stagione, di godersi pienamente le spiagge. Il soggetto attuatore dell’intervento sarà il Consorzio di Bonifica del Gargano, che impiegherà eventualmente, ove necessario, il personale dell’Arif, l'”Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali”. I lavori saranno eseguiti nel mese di aprile, approfittando anche del fermo dei tagli boschivi, che consentirà l’impiego di un maggior numero di operatori per questa sola esigenza”.