Bei soldini per il progetto “Monti Dauni”. Passano le proposte di Giandiego Gatta

“Fedele al mandato conferitomi dalla popolazione di Capitanata, ho inteso avanzare, nella seduta consiliare odierna, alcune proposte concrete di emendamento alla legge di assestamento del bilancio regionale, per restituire alla politica lo spirito di servizio alla comunità”. Lo dichiara il Consigliere regionale di Forza Italia, Giandiego Gatta.

“Fedele al mandato conferitomi dalla popolazione di Capitanata, ho inteso avanzare, nella seduta consiliare odierna, alcune proposte concrete di emendamento alla legge di assestamento del bilancio regionale, per restituire alla politica lo spirito di servizio alla comunità”.  Lo dichiara il Consigliere regionale di Forza Italia, Giandiego Gatta. “Ho chiesto l’approvazione di alcune proposte”, prosegue il Consigliere. “Una riguarda il progetto “Monti Dauni”, a cui destinare 200.000 euro per la promozione e la valorizzazione del territorio. L’iniziativa -che coinvolge anche la Camera di Commercio di Foggia, la Provincia, Gal e Promodauna assieme al Ministero per la Cultura e il Turismo che cofinanzia il progetto, è finalizzata alla valorizzazione integrata delle eccellenze di carattere culturale, religioso, paesaggistico ed enogastronomico del territorio dei Monti Dauni, la mappatura di itinerari turistici e le strategie di commercializzazione dell’offerta, le infrastrutture da prevedere sui primi 36 Km pugliesi della via Francigena, l’animazione territoriale e l’azione di sviluppo rurale. Un’altra prevede, invece, un contributo di 400.000 euro a titolo di ristoro per gli allevatori pugliesi che hanno subito i danni per l’affezione epidemica denominata “Lingua Blu”. Proposte approvate, che daranno un respiro agli allevatori e aiuteranno a promuovere l’immagine dei Monti Dauni. Ho chiesto, inoltre, un finanziamento delle opere per lo Sviluppo Integrato del turismo pugliese. Ritengo sia questa la via maestra per fare una politica seria e responsabile, che guardi ai bisogni reali dei cittadini e alla necessità di superare il grave momento di crisi economica. Sono soddisfatto –conclude Gatta- di aver dato un segnale di buona Politica alla comunità, assieme a tutti i colleghi che hanno votato i miei emendamenti”.