Brutale aggressione a conducente Ataf di Foggia, vittima in ospedale con gravissime lesioni

L'uomo è stato trasportato con gravi lesioni al Pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Foggia



“Un autista Ataf è stato barbaramente aggredito a Foggia”. La denuncia arriva dai sindacati (Filt-Cgil, Uil-Uilt, Ugl trasporti). “Questa mattina – spiegano -, intorno alle ore 9.40, la linea 14 transitava nei pressi del residence ‘La Fenice”, in via S. Severo, dove purtroppo, per cause ancora da appurare, e responsabilità da accertare, una vettura guidata da una donna per schivare l’autobus si schiantava contro un muro”.

“Come prassi vuole – proseguono -, il conducente scendeva dal mezzo, per chiamare i soccorsi e accertarsi delle condizioni dell’autista del mezzo, e per dare le proprie generalità e rilevare le generalità dell’altro conducente e del veicolo coinvolto nel sinistro. Tutto filava liscio, fino a quando non sono sopraggiunti due soggetti, non presenti al momento del sinistro, che, senza neanche battere ciglio, hanno selvaggiamente aggredito e pestato in malo modo il conducente del mezzo, causandogli gravissime lesioni, al punto da rendere necessario l’intervento del 118 per accompagnare il malcapitato autista d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Riuniti di Foggia”.

“L’accaduto è stato prontamente denunciato agli organi di polizia che, siamo certi, sapranno assicurare alla giustizia questi delinquenti. L’inciviltà di simili beceri soggetti – concludono -, inficia i sacrifici ed il buon nome di tutta quella gente onesta che tanto fa per rendere questo mondo più vivibile e fruibile per tutti”.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Ultima modifica: 9 novembre 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione