Autista ATAF picchiato a sangue in via San Severo. Individuato aggressore, è noto pregiudicato

Fortissimi sospetti su soggetto ben conosciuto dagli organi inquirenti, del caso se ne sta occupando la polizia. Presto ulteriori novità



C’è un forte sospettato per la vile aggressione contro un autista dell’Ataf, avvenuta a Foggia attorno alle ore 9:40 di questa mattina. Si tratterebbe di un noto pregiudicato foggiano, già in regime di sorveglianza speciale e nel recente passato vittima di due agguati. Del caso se ne sta occupando la polizia e presto saranno resi noti ulteriori dettagli.

La vicenda ha riguardato la linea 14 dell’azienda di trasporto pubblico, in transito nei pressi del residence ‘La Fenice”, in via San Severo, dove purtroppo, per cause ancora da appurare, e responsabilità da accertare, una vettura guidata da una donna per schivare l’autobus si è schiantata contro un muro.

Il conducente è sceso dal mezzo per chiamare i soccorsi ma dopo poco sono sopraggiunti due soggetti, non presenti al momento del sinistro che, senza neanche battere ciglio, hanno selvaggiamente aggredito e pestato in malo modo l’autista causandogli gravissime lesioni, al punto da rendere necessario l’intervento del 118 per accompagnare il malcapitato d’urgenza in ospedale.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Ultima modifica: 9 novembre 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione