Rifiuti speciali per realizzare parcheggio automezzi, maxi sequestro a Foggia

Sigilli al sito, che si estende su una superficie di 6000 metri quadri, al fine di interrompere il reato. L’attività investiga continuerà nei prossimi giorni



I militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale, coadiuvati dalle Stazioni Carabinieri Forestale di Foggia e Pietra Montecorvino, nell’ambito preordinato dal Gruppo CC Forestale di Foggia per controlli ambientali in provincia di Foggia, hanno posto in essere un’intensa campagna per il controllo della corretta gestione dei rifiuti.

A seguito di indagini di Polizia Giudiziaria in agro del comune di Foggia, si è accertata la realizzazione di un piazzale adibito a deposito di automezzi impiegando rifiuti speciali senza alcuna autorizzazione ambientale. Il sito, che si estende su una superficie di 6000 metri quadri, è stato sottoposto a sequestro preventivo al fine di interrompere il reato. Il proprietario del sito è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di cui all’art. 256 c. 1 e 2 del D. Lgs 152/06. L’attività investiga continuerà nei prossimi giorni.

Ultima modifica: 14 settembre 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione