Ford rubata rinvenuta in periferia a Foggia, identificati due stranieri. Momenti concitati in via Ascoli

Il Questore ha disposto l’incremento dei servizi di prevenzione e di controllo del territorio



Al fine di contrastare nel miglior modo possibile i reati contro il patrimonio nella città di Foggia ed in altri centri della provincia, il Questore ha disposto l’incremento dei servizi di prevenzione e di controllo del territorio sia mediante l’utilizzo di auto e moto con colori di istituto, sia con veicoli di serie con personale in borghese.

Nell’ambito di tali servizi, nel corso della notte a Foggia personale della Squadra Volante ha intercettato alla periferia della città, e precisamente in via Ascoli, all’incrocio con il Salice Vecchio, dove erano stati segnalati nei giorni scorsi movimenti di mezzi sospetti, un’autovettura Ford Ecosport risultata rubata a Bologna lo scorso 10 settembre. Dal veicolo, acceso e con fari spenti, sono scesi tre individui di colore che si sono dati alla fuga. Uno, però, è stato bloccato ed identificato in D.A., classe 1997, gambiano, beneficiario di protezione umanitaria.

Un altro degli altri occupanti del veicolo è stato riconosciuto dagli operatori in D.F.B., classe ’95, nato in Etiopia ma cittadino italiano. All’interno del veicolo è stato rinvenuto anche un suo documento. Entrambi sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione in concorso, l’autovettura è stata sequestrata e sarà restituita al legittimo proprietario.

Ultima modifica: 12 settembre 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione