Da Paul Young a Giuseppe Anastasi: tutto pronto per l’Accadia Blues Festival 2018 | VIDEO

Presentata la nona edizione della manifestazione che porterà sul palco di Rione Fossi importanti artisti del panorama musicale, dal 26 al 29 luglio. Il finale della kermesse si svolgerà come sempre nell'incantevole Bosco Paduli all'ombra di querce secolari



Le case scavate nella roccia e il fascino del borgo. Accadia si prepara ad ospitare la nona edizione del Festival Internazionale del Blues. Anche quest’anno la kermesse accoglierà importanti artisti del panorama musicale, che dal 26 al 29 luglio, si alterneranno sui palchi del suggestivo Rione Fossi, luogo tipico dal carattere medievale sito all’estremità del paese per poi concludere la manifestazione nell’incantevole Bosco Paduli all’ombra di querce secolari. Nel cartellone dell’Accadia Blues 2018 spiccano nomi del calibro di Paul Young, Andrea Costa, Bocephus King, Fabio Ciminiera e molti altri.

“Il Festival negli anni è cresciuto, diventando un appuntamento atteso e seguito – ha dichiarato il sindaco di Accadia, Pasquale Murgante -. Quando una cosa è richiesta significa che riscuote successo. Tradizione, accoglienza e promozione territoriale si confermano le parole chiave dell’evento – ha ribadito il primo cittadino -. Il lavoro è frutto di una solida sinergia che dura da anni”.

Accadia Blues Festival 2018  è stata presentata questa mattina, a Foggia, presso la braceria Carboni ardenti alla presenza di Elisabetta Manella, direttrice artistica e il coordinatore dell’Artistico Blues, Antonio Paolucci. “Questa è forse l’edizione più completa – confessa Nino Antonacci, direttore artistico della manifestazione -. Sarà un vero e proprio crogiuolo di musica, che unisce la modernità della musica al blues”. Torna per l’ottavo anno consecutivo la mostra collettiva “Artistico Blues” che si svolgerà nell’antico Palazzo De Stefano con il coordinamento del professore Antonio Paolucci. Oltre alla pittura, grafica e scultura è dato spazio anche alla fotografia, al digitale, al fumetto e all’illustrazione. L’edizione 2018 è dedicata a Jimi Hendrix nel 50° del suo Electric Ladyland. I grandi artisti renderanno omaggio al chitarrista con il tributo del mitico “1968” e con una mostra d’arte realizzata dagli studenti del Liceo Artistico “Lanza-Perugini” di Foggia ed altri artisti ospiti della manifestazione. Uno spazio sarà dedicato alle manifatture degli artigiani con l’esposizione delle loro creazioni, ubicato accanto ad uno stand di dischi in vinile, alcuni introvabili. La Compagnia della Pera Cocomerina, invece, si occuperà dei piccoli visitatori attraverso giochi, laboratori e altre attrazioni.

PROGRAMMA COMPLETO

26 Luglio | Rione Fossi

20:45. Bocephus King

21:30. Los Pacaminos Feat Paul Young: Paul Young voce e chitarra; Drew Barfield chitarra e voce; Jamie Moses voce, chitarra e mandolino; Melvin Duffy pedal steel; Steve Greetham basso e voce; Steve Oakman tastiere e fisarmonica; Mark Pinder batteria e percussioni                                                                                                                                               

23:15. Bud Spencer Blues Explosion: Adriano Viterbini chitarre e voce, Cesare Petulicchio batteria, Francesco Pacenza basso, Tiziano Russo tastiere e percussioni

00:45. Dance The Blues con Dj Acido Domingo                                                                                 

01:00. Chi C’e’ Jam: con Bocephus King e chi vorrà suonare

27 Luglio | Rione Fossi

20:45. Acoustic Ladyland: un viaggio acustico nell’anima dei classici di Jimi Hendrix, il grande rivoluzionario della chitarra elettrica del Novecento. Stefano Barbati  chitarra, Fabio Ciminiera voce narrante

21:30. Larry Campbell & Teresa Williams Larry Campbell chitarra e voce; Teresa Williams voce e chitarra Bocephus King basso; Max Malavasi  batteria                                                                                                                           

23:15. Shaolin Temple Defenders
Brother Lion voce e tambourine, Laure Frejacques tromba, Vincent Le Fort sassofoni, Cedric Lacaze organo e flauto traverso, Pierre Petit aka The Preacher chitarra, Jeremy Ortal basso, Mickey Fourcade batteria                            

00:45. Dance The Blues con Dj Emanuele Menga

01:00. Chi C’e’ Jam: con Bocephus King e chi vorrà suonare

28 Luglio | Rione Fossi

20:45. The Orphan Brigade: Ben Glover voce e chitarra, Joshua Britt mandolino e voce, Neilson Hubbard batteria, percussioni e voce
21:30. Quintorigo Valentino Bianchi sassofono; Gionata Costa violoncello; Andrea Costa violino; Stefano Ricci contrabbasso; Alessio Velliscig voce; Simone Cavina batteria                                                                                                   23:30. Paris Monster: Josh Dion batteria, voce e sintetizzatori; Geoff Kraly basso e sintetizzatori
00:45. Dance The Blues con Dj Dfonq
01:00. Chi C’e’ Jam: con Bocephus King e chi vorrà suonare

29 Luglio | Music Under The Tree c/o Bosco Paduli

10:00. Partenza da Accadia con lo “ScuolaBlues

11:00. Arrivo a Bosco Paduli

11:20. Concerto di Giuseppe Anastasi (vincitore del Premio Tenco) voce e chitarra, Massimo Matta chitarre e Cristian Pratofiorito tastiere

13:00. pranzo sotto le querce

14:15 Concerto di Bucephus King voce e chitarra e Max Malavasi batteria

16:00. Ritorno ad Accadia

Immersi nella suggestiva atmosfera di Bosco Paduli (a pochi km da Accadia) un evento eco-compatibile unico, in cui la musica si fonde in piena armonia con la natura circostante. Il pubblico composto da un numero limitato di persone (99 max) potrà godere del concerto sdraiato o seduto su delle stuoie che l’organizzazione fornirà. Nell’intervallo tra i due concerti ci sarà una pausa pranzo in cui i presenti potranno gustare la cucina terrazzana dello Chef Nicola Russo del ristorante “Al Primo Piano” di Foggia e l’ottima birra artigianale Reebers di Michele Solimando. I piatti saranno assolutamente bio-degradabili, le posate di legno e i bicchieri in cellulosa e PLA.

Al Bosco Paduli si arriverà con lo “ScuolaBlues”, per cui le auto verranno lasciate ad Accadia e la navetta porterà a destinazione i presenti, partenza alle 10:30 dal Municipio. L’evento sarà all’insegna dell’eco compatibilità, del rispetto della natura, del nostro organismo, e degli altri esseri viventi. Il contributo è di 25 euro. Dato il numero limitato di posti (cento, ndr) la prenotazione è obbligatoria: contattare a info@accadiablues.it.

Ultima modifica: 10 luglio 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione