Fazzone contro Foggia Calcio: Landella incontra il senatore. “Chiedo scusa, ritiro quanto detto”

Il primo cittadino ha illustrato in modo dettagliato i diversi passaggi della questione, fornendo delucidazioni importanti e fondamentali rispetto al quadro descritto nell’interrogazione parlamentare



Il sindaco di Foggia e dirigente nazionale di Forza Italia, Franco Landella, assieme alla senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli, ha incontrato questa mattina a Roma il senatore Claudio Fazzone, promotore di una interrogazione parlamentare relativa al processo sportivo che ha interessato il Foggia Calcio.
Franco Landella ed il senatore Claudio Fazzone hanno avuto modo di discutere approfonditamente della vicenda. Landella, in particolare, ha illustrato in modo dettagliato i diversi passaggi della questione, fornendo al senatore Fazzone delucidazioni importanti e fondamentali rispetto al quadro descritto nell’interrogazione parlamentare, frutto della parziale e non corretta rappresentazione della situazione fornita al parlamentare.
All’esito del lungo colloquio, il senatore Fazzone, scusandosi con la comunità foggiana per aver inconsapevolmente prodotto ed alimentato polemiche, ha comunicato la sua decisione di ritirare formalmente l’interrogazione parlamentare.
“Ringrazio il senatore Fazzone per un gesto doveroso, dimostrazione di una onestà intellettuale che restituisce questa vicenda al suo naturale contesto, che è per l’appunto quello della giustizia sportiva, i cui pronunciamenti vanno sempre rispettati, soprattutto da parte della politica. Un grazie va alla senatrice Ronzulli, che ha favorito opportunamente questo incontro chiarificatore – commenta il sindaco Landella –. Desidero inoltre ringraziare tutti i parlamentari di Forza Italia che hanno espresso la loro vicinanza al Foggia Calcio e alla città di Foggia, dimostrando fiducia nei confronti del lavoro condotto con libertà ed indipendenza dalla magistratura sportiva”.

Ultima modifica: 10 luglio 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione