Capodanno “Buddha Bar” a Vigna Nocelli. La scommessa delle tre socie di EXEV

È in atto una vera e propria trasformazione in queste ore al Grand Hotel Vigna Nocelli sulla Statale 17 per Lucera, pronto ad accogliere una innovativa ed esclusiva cena spettacolo di San Silvestro col “Buddha XP, new year, new experience”, targata Exev Exclusive Events. A l’Immediato una delle tre socie della EEE, Eugenia Di Giulio, …



È in atto una vera e propria trasformazione in queste ore al Grand Hotel Vigna Nocelli sulla Statale 17 per Lucera, pronto ad accogliere una innovativa ed esclusiva cena spettacolo di San Silvestro col “Buddha XP, new year, new experience”, targata Exev Exclusive Events.

A l’Immediato una delle tre socie della EEE, Eugenia Di Giulio, spiega il senso del Capodanno speciale a Vigna Nocelli. “Siamo state contattate dal titolare della struttura Giuseppe Di Carlo, che aveva visto un nostro evento, la nostra è un’agenzia abbastanza giovane, ma abbiamo avuto il privilegio di lavorare già a progetti importanti. Il Buddha bar sarà un’esperienza ricca di sorpresa e magia. Di Carlo aveva visto alcune foto di un nostro evento che si distanziava molto dalla media locale, ci eravamo ispirate al Grande Gatsby”. Da qui la proposta del Buddha Bar e della “bomba” musicale di dj Ravin, una star del settore, che vanta collaborazioni con Bob Sinclar e nei club più esclusivi del mondo, da Parigi ad Ibiza.

Le tre socie Exev

“Ci ha commissionato un evento speciale, particolare. Di Carlo conosce il mondo della notte, riconosce il talento. Insieme a lui abbiamo creato questo progetto, con noi collabora per la parte della comunicazione Sinkronia”, continua Eugenia. Lo stesso imprenditore alla nostra testata web conferma che il Buddha Bar è “l’evoluzione naturale di chi ha ballato molto la notte” negli anni Ottanta, Novanta e nei primi anni Duemila.

Musica ricercata, ambienti soffusi e un menu dalle composizioni nuove ed esotiche, ma che non disdegna i piatti della tradizione reinterpretati ed elaborati dagli chef. La serata, dopo la mezzanotte, potrà proseguire al Lounge Bar e nelle suite.

“Ci sarà una trasformazione degli spazi, stiamo togliendo anche i quadri, lasciamo solo il lampadario, che si presta al nostro ambiente: occuperemo la sala principale. Riallestiremo completamente i locali”. Per la serata sono previste delle performance artistiche. Eugenia assicura un Capodanno inedito, senza spazio e senza tempo.

Un evento che potrebbe essere anche replicato. “Se dovesse andar tutto bene, potremmo prevedere altre serate, rimarremo legate a Pino Di Carlo – conclude -, sta facendo un grossissimo sforzo, è una cosa mai vista in un territorio come il nostro. Gli saremo per sempre riconoscenti, abbiamo sempre bisogno di chi investe nelle nostre idee e in qualità. Se ci sarà un evento successivo, sarà sempre a Vigna Nocelli”.

Ultima modifica: 20 febbraio 2018

In questo articolo