Stroppa: “È stato devastante lasciare tutti questi punti. Ora testa al mercato”

Il 2017 si chiude con una sconfitta per i rossoneri di Giovannino Stroppa. 1 a 2 il risultato finale per il Frosinone di Moreno Longo. “Dispiace aver preso due gol. È veramente un peccato perchè contro una squadra così forte siamo riusciti ad essere padroni del campo – ha commentato il tecnico rossonero a fine gara -. È …



Il 2017 si chiude con una sconfitta per i rossoneri di Giovannino Stroppa. 1 a 2 il risultato finale per il Frosinone di Moreno Longo. “Dispiace aver preso due gol. È veramente un peccato perchè contro una squadra così forte siamo riusciti ad essere padroni del campo – ha commentato il tecnico rossonero a fine gara -. È un rodimento. Andiamo a casa senza niente. Il Frosinone è una squadra furba, ha esperienza e concede poco o nulla. Provocano e tengono alti i nervi della partita. La mia squadra ha risposto comunque bene. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, ripeto. Arrivare a 25 punti sarebbe stato un miracolo, un’impresa, l’ho già detto ieri. Mi dispiace per la defezione di Gerbo, che magari poteva darci quel qualcosa in più”. 

Dal 2 gennaio via al calciomercato. Per il mercato spero che riusciremo a prendere calciatori con esperienza, così come ha saputo fare il Frosinone – le dichiarazioni di Stroppa -. Credo che solo loro possono alzare la nostra autostima e consapevolezza. Quello che abbiamo lasciato per strada è stato sanguinoso, lo sapete. È devastante. Se c’è la possibilità che arrivi qualcuno che alzi l’asticella sono più che contento”. 
Il Foggia rientrerà il 7 gennaio e partirà in ritiro per i sette giorni successivi. Terrà due sedute di allenamento giornaliere.

Ultima modifica: 20 febbraio 2018

In questo articolo