Arriva Papa Francesco, dalla Regione 300mila euro al Comune di San Giovanni Rotondo

Durante l’ultimo consiglio regionale, è stato approvato a maggioranza con voto contrario del M5S, l’emendamento firmato dai consiglieri di maggioranza ed opposizione, che prevede la concessione al Comune di San Giovanni Rotondo di un contributo straordinario di 300mila euro, previa rendicontazione agli uffici regionali competenti delle spese sostenute per l’organizzazione dell’evento legato alla visita di S.S. Papa Francesco a San Giovanni Rotondo prevista per il 17 marzo 2018, per garantire l’accoglienza e la sicurezza dei fedeli e dei visitatori e concorrere alle spese organizzative.

L’emendamento è stato presentato dal consigliere regionale Napoleone Cera dopo l’ufficializzazione della data di arrivo del Santo Padre in Puglia.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

  • Giustizia e legalità

    Questa si che è una bella notizia per San Giovanni Rotondo : Napoleone si prepara ad accogliere il Papa …!

  • Maria Rosaria

    Strana questa notizia : dalla regione Puglia , su proposta del consigliere regionale Napoleone Cera viene elargito un finanziamento di 300 mila euro per l’accoglienza di Papa Francesco, previsto il 17 marzo 2018 a San Giovanni Rotondo.
    Ma, questa estate la stampa , precisamente 8 giugno , non ci aveva annunciato di un terremoto in casa Udc tra Massimiliano Di Fonso e l’intera segreteria di Foggia che ci annunciavano di essersi dimessi in massa per via dello scandalo dell’assunzione della moglie del consigliere regionale Napoleone Cera, presso i Centri Padre Pio –
    I centri, lo vogliamo ricordare, usufruiscono di risorse pubbliche e regionali e, pertanto, aprono un serio quesito in merito alla opportunità politica anche dell’assunzione in merito?.

  • Maria Rosaria

    Strana questa notizia : dalla regione Puglia , su proposta del consigliere regionale Napoleone Cera , viene elargito al Comune di San Giovanni Rotondo , un finanziamento di 300 mila euro per l’accoglienza di Papa Francesco, previsto il 17 marzo 2018 –
    Ma, questa estate la stampa , precisamente 8 giugno , non ci aveva annunciato di un terremoto in casa Udc tra Massimiliano Di Fonso e l’intera segreteria di Foggia che ci annunciavano di essersi dimessi in massa , per via dello scandalo dell’assunzione della moglie del consigliere regionale Napoleone Cera, presso i Centri Padre Pio –
    I centri, lo vogliamo ricordare, usufruiscono di risorse pubbliche e regionali e, pertanto, aprono un serio quesito in merito alla opportunità politica anche dell’assunzione in merito?.

    • Giustizia e legalità

      Ottima memoria : anche se, come disse allora il diretto interessato, Maria Giuseppa Rosa di Tascher de la Pagerie, alias Giuseppina de Beauharnais, quel posto di lavoro lo avrebbe avuto comunque, anche senza il ” nobile ” coniugio ! Ed allora, evviva la nostra Giuseppina da Sant Mark ! Per il resto, l’interessamento di Napoleone, a questa iniziativa regionale, non certo fatta per lui, ma per il territorio, mi riferiscono in zona, sia perchè voglia fare andare Papa Francesco anche al suo paesello, a verificare la progenie dei dinosauri ! Comunque, mi auguro solo che il Papa possa poi rispettare questo appuntamento, a così lunga scadenza, e non venga disdetto per sopravvenuti impegni, altrimenti amen ai fondi spesi !

      • Maria Rosaria

        Però , se ben ricordi il “nobile ” coniugio della progenie dei dinosauri, bellissimo questo passo , dopo lo scandalo aveva chiarito che , la moglie non fosse stata assunta d’emblée , come avvocato “dirigente” , ma come impiegata con un contratto a tempo determinato: e quindi , non è escluso che il finanziamento elargito dalla nostra Regione, sempre con il beneplacito del nostro governatore , Michele Emiliano, serva proprio per trasformare un tipo di contratto o no ? Poi con la benedizione di Papa Francesco si potrà sempre intonare l’inno alla giustizia terrena !