Periferie e ‘Nuova Orbitale’, “Foggia un grande ‘cantiere’ che guarda al futuro”

“Con l’approvazione da parte del Consiglio comunale della variante urbanistica riferita al primo lotto funzionale della “Nuova Orbitale Urbana area ovest”, il percorso verso la realizzazione di questa infrastruttura, fondamentale per migliorare la mobilità e fornire supporto allo sviluppo economico della città e della provincia, entra ufficiale nella fase operativa. Il pronunciamento dell’Assemblea consiliare, infatti, …



“Con l’approvazione da parte del Consiglio comunale della variante urbanistica riferita al primo lotto funzionale della “Nuova Orbitale Urbana area ovest”, il percorso verso la realizzazione di questa infrastruttura, fondamentale per migliorare la mobilità e fornire supporto allo sviluppo economico della città e della provincia, entra ufficiale nella fase operativa. Il pronunciamento dell’Assemblea consiliare, infatti, determina la chiusura definitiva della fase istruttoria del progetto, aprendo quella che riguarda gli aspetti relativi alla firma del contratto e, dunque, all’avvio dei lavori”. È il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella, alla deliberazione con cui il Consiglio comunale ha approvato la variante urbanistica riferita al primo lotto funzionale della “Nuova Orbitale Urbana area ovest”.

“Un voto importante, per il quale ringrazio l’assessore all’Urbanistica Francesco D’Emilio, la struttura tecnica del Comune e tutti i consiglieri comunali, indipendentemente dalla loro appartenenza. Una unità di intenti che conferma la valenza dell’opera che si avvia verso la sua realizzazione – dichiara il primo cittadino –. La “Nuova Orbitale” è un’infrastruttura il cui iter amministrativo si è mosso e sviluppato trasversalmente, interessando Amministrazioni di colore politico diverso, che è stata finanziata con una delibera CIPE che sbloccò l’utilizzo dei fondi FAS, declinando il senso attuativo il Piano per il Sud approvato dall’allora Governo Berlusconi e premiando la sinergia istituzionale e l’attività di programmazione messe in campo dalla Provincia di Foggia, guidata dall’onorevole Antonio Pepe, e dal Comune di Foggia, guidato dal sindaco Gianni Mongelli. Una nuova buona notizia per la nostra città e per l’intera Capitanata – aggiunge il sindaco di Foggia – alla quale abbiamo contribuito con senso di responsabilità sul piano della continuità amministrativa e con puntualità nel rispetto dei tempi, nonostante gli intoppi anche di carattere giudiziario che si sono succeduti, spesso con un corollario di calunnie infondate verso la mia persona e l’Amministrazione comunale».

L’esame delle osservazioni alla variante urbanistica operato dal Consiglio comunale ha permesso di completare anche l’ultimo passaggio prima di poter procedere alla materiale e formale sottoscrizione del contratto ed all’inizio dei lavori dell’opera – spiega l’assessore comunale con delega all’Urbanistica, Francesco D’Emilio –. Il rigore con cui è stato seguito l’iter amministrativo restituisce la serietà della nostra attenzione rispetto ad un intervento infrastrutturale strategico ed atteso da tempo dalla nostra comunità. Sia per l’entità del finanziamento, circa 30 milioni di euro, sia per la funzione che quest’opera eserciterà sul sistema della mobilità cittadina e provinciale, siamo quindi in presenza di un atto dallo straordinario valore. Assieme alla recente comunicazione circa l’ottenimento dei 18 milioni di euro di finanziamento pubblico destinati al progetto “Da periferia a periferia”, la “Nuova Orbitale” farà di Foggia un grande “cantiere” che guarda al futuro“.

Ultima modifica: 20 febbraio 2018

In questo articolo