Delrio garantisce sulla Strada veloce del Gargano. Sì all’opera da 140 milioni

“Finalmente dal Governo sono arrivate parole chiare che aprono a una nuova e più concreta prospettiva per il completamento della Strada a scorrimento veloce del Gargano. A una mia precisa interrogazione, il Ministro Delrio, a nome del Governo, ha riconosciuto l’importanza dell’arteria stradale specie nel periodo estivo, quando il Gargano accoglie milioni di turisti”. A dichiararlo …



“Finalmente dal Governo sono arrivate parole chiare che aprono a una nuova e più concreta prospettiva per il completamento della Strada a scorrimento veloce del Gargano. A una mia precisa interrogazione, il Ministro Delrio, a nome del Governo, ha riconosciuto l’importanza dell’arteria stradale specie nel periodo estivo, quando il Gargano accoglie milioni di turisti”. A dichiararlo è l’onorevole Angelo Cera. “Sul completamento del tratto stradale l’Anas ha formulato una stima per l’opera che si aggira sui 140 milioni di euro – continua -. Alla conseguente valutazione economica, dettata anche dalle risorse disponibili, si stanno facendo anche i dovuti confronti costi/benefici, ma come ha sottolineato Delrio, tutti quei progetti che hanno una reale utilità, come nel caso della SSV Gargano, avranno massima attenzione ed esito positivo. Le parole del ministro – prosegue – sono una iniezione di fiducia per tutto il territorio Garganico, spesso illuso da promesse di politici che non vivono e non conoscono il territorio.Il Gargano ha bisogno di strade moderne e veloci, con minimo impatto ambientale e massimo risultato per lo sviluppo del territorio. Il mio impegno per il Gargano – conclude – è sempre stato forte e costante, così come il mio interesse a dotare la Capitanata di strade sicure e moderne, come per la Statale 16, dove ho portato in Parlamento la sottoscrizione organizzata dalla Cisl che chiede una vera politica della mobilità nell’interesse dei cittadini”.

Ultima modifica: 21 febbraio 2018

In questo articolo