Ospedali Riuniti tra i cittadini, grande affluenza per l’evento “La Salute in Fiera”. Screening e visite gratuite

Gli Ospedali Riuniti di Foggia tra i cittadini. È stato questo il senso della presenza all’evento “La salute in Fiera”, al padiglione 71 dell’Ottobre Dauno, dal 5 al 9 ottobre. I medici del policlinico foggiano, infatti, con orario continuato dalle ore 10.30 alle ore 21.30 hanno incontrato i cittadini per screening e visite gratuite. L’evento ha suscitato …



IMG_8321

Gli Ospedali Riuniti di Foggia tra i cittadini. È stato questo il senso della presenza all’evento “La salute in Fiera”, al padiglione 71 dell’Ottobre Dauno, dal 5 al 9 ottobre. I medici del policlinico foggiano, infatti, con orario continuato dalle ore 10.30 alle ore 21.30 hanno incontrato i cittadini per screening e visite gratuite. L’evento ha suscitato notevole interesse richiamando numerosissimi visitatori, che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa. Gli operatori della sanità nelle varie giornate di promozione della salute si sono proposti con passione e spirito di servizio per assicurare una più diffusa conoscenza delle prestazioni che i cittadini possono ricevere dall’Azienda, delle loro caratteristiche e delle loro modalità di erogazione.

IMG_8323Complessivamente 316 sono le prestazioni gratuite effettuate, a seguito delle quali alcuni cittadini sono stati indirizzati alla struttura ospedaliera per ulteriori approfondimenti. La sola Cardiologia Universitaria ha fatto registrare un picco di 80 visite e di 80 elettrocardiogrammi e l’Ematologia ha effettuato ben 72 emocromi in una sola giornata. Nella giornata di domenica, inoltre, sono state svolte in fiera, da istruttori sanitari certificati, 2 simulazioni della rianimazione cardio-polmonare con l’utilizzo del defibrillatore semi automatico (BLSD) e delle tecniche di disostruzione delle prime vie aeree del lattante e del bambino con l’utilizzo di manichini, coinvolgendo i visitatori e sensibilizzandoli all’importanza della conoscenza e diffusione delle tecniche rianimatorie di primo intervento, come il riconoscimento precoce dell’arresto cardiaco, l’attivazione del sistema di emergenza-urgenza, il massaggio cardiaco esterno, la respirazione bocca a bocca e l’uso del defibrillatore. Per tutta la durata dell’evento fieristico, sono state proiettate ininterrottamente su un mega schermo le interviste realizzate ai Direttori di Struttura che hanno presentato le linee di attività offerte agli “Ospedali Riuniti”, interviste presenti anche sulla pagina Facebook aziendale.

IMG_8324Il direttore generale dell’azienda, Antonio Pedota, si ritiene soddisfatto per il grande successo dell’iniziativa. “La Salute in Fiera – dichiara – ha visto gli operatori della sanità tra la gente. La loro passione e la loro generosità è stata premiata dalla grande attenzione prestata all’evento da parte dei cittadini che, con curiosità e talvolta con stupore nel vedere un medico fuori dalle corsie dell’Ospedale, hanno visitato lo stand. Le ragioni di questa iniziativa sono da ricercare nella necessità di realizzare un ospedale più aperto e di consentire all’utenza una maggiore accessibilità alle informazioni. E’ un’ iniziativa certamente da ripetere con periodicità e con giornate a tema, poiché l’ospedale deve essere tra la gente e con la gente per poter comunicare le eccellenti capacità professionali presenti in azienda.” “Ringrazio tutti gli operatori per lo sforzo profuso e lo spirito di abnegazione dimostrato – ha continuato il dg -. E’ soltanto quando si coniugano professionalità, impegno, competenza, lavoro di squadra e senso di appartenenza che si riescono a raggiungere traguardi sempre più significativi. Un particolare ringraziamento va inoltre a Ivana Buonfiglio, presidente AVO della Sezione di Foggia, e Ina Fischetti, presidente dell’ADMO della Sezione di Foggia che è stata a disposizione dei cittadini per l’intera durata dell’evento”. “Il successo dell’iniziativa – conclude il direttore generale – rende evidente la grande capacità reattiva dell’Azienda che, in tutte le sue componenti, continua a dar prova di essere in grado di affrontare sempre nuove sfide e di potersi proporre come modello nel panorama della realtà regionale.”

IMG_8322L’evento è stato coordinato da Laura Silvestris, dirigente struttura dipartimentale Affari generali e Tutela della privacy e da Marilena Marchese, dirigente Sios – area formazione e multimedialità.  I rapporti con gli organi di stampa sono stati curati dalla responsabile dell’Ufficio stampa aziendale, Angela Maria Fiore. Sono stati disponibili anche un supporto multimediale, con Arcangelo Palumbo, ed un supporto amministrativo con Mario Fredella e Fabrizio Grimaldi. Il comitato di accoglienza è stato costituito da Nicoletta Coda, Loredana Gravina e Antonella Piacquadio.

 

 

IL REPORT DELLE ATTIVITÀ

FullSizeRender

Il 5 ottobre mattina e pomeriggio:
i medici della Struttura di Malattie dell’Apparato Respiratorio Universitaria, diretta dalla Prof.ssa Maria Pia Foschino, hanno effettuato 13 visite, 13 spirometrie e 13 valutazioni dell’esalato condensato. La Struttura di Chirurgia Toracica Universitaria, diretta dal Prof. Francesco Sollitto, ha svolto 5 visite ed è stata presente in fiera con informativa su interventi per ablazione/asportazione del polmone e dei bronchi attività e sulla laringe nonché su attività ambulatoriale di agobiopsia linfonodale eco-guidata e tc-guidata, asportazione o demolizione di tessuto della mammella, nas, biopsia dei tessuti molli, della pleura, di strutture linfatiche, biopsia eco-guidata dei tessuti molli, toracentesi e toracentesi tc-guidata. I medici della Struttura di Chirurgia Plastica Universitaria, diretta dal Prof. Aurelio Portincasa, hanno effettuato 6 visite, oltre ad essere stati a disposizione dei cittadini per illustrare le innovazioni in Chirurgia Plastica e ricostruttiva, dal presente al futuro (brava system per la ricostruzione delle malformazioni della mammella). In merito alla Struttura di Medicina Interna Ospedaliera, diretta dalla Dott.ssa Immacolata Panettieri, i medici hanno effettuato in totale tra mattina e pomeriggio 16 visite e relativa misurazione della pressione arteriosa, oltre ad aver fornito informazioni sulla corretta modalità di automisurazione domiciliare della stessa. I medici del Centro Ipertensione arteriosa (SIIA) sono stati a disposizione dei cittadini con la mappa nazionale dei centri accreditati, l’informativa sulle prestazioni erogate e le modalità di accesso, la presentazione di spot realizzati dallo stesso Centro, la presentazione e simulazione sull’uso di un’APP scaricabile su smartphone e tablet della SIIA e con materiale informativo.
la Struttura di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale, diretta dal Dott. Rosario Magaldi, è stata presente con informative su latte materno, prematurità e screening neonatale. I medici della Struttura di Urologia Universitaria, diretta dal Prof. Giuseppe Carrieri, hanno eseguito 4 visite con relativa misurazione della pressione arteriosa nel solo pomeriggio. Hanno, inoltre, presentato ai cittadini le nuove metodiche in materia urologica per il tumore della prostata o per il tumore renale con procedure robotiche (grazie al robot di ultima generazione Da Vinci) e mini-invasive (crioterapia, radiofrequenza) che offrono al paziente e al medico sicurezza ed efficacia terapeutica. Anche le patologie urologiche funzionali (incontinenza urinaria, ritenzione urinaria cronica) possono oggi essere pienamente trattate con la tecnologia (neuromodulazione sacrale) al fine di migliorare la qualità di vita. Il gruppo dell’Urologia di Foggia, inoltre, è all’avanguardia nella gestione dei trapianti di rene, a partire dal prelievo di organi, con lo scopo di garantire al cittadino bisognoso una valida alternativa al trattamento dialitico.
Il 6 ottobre mattina e pomeriggio:
i medici della Struttura di Malattie dell’Apparato Respiratorio Universitaria, diretta dalla Prof.ssa Maria Pia Foschino, hanno effettuato 6 visite, 6 spirometrie e 6 esami di esalato condensato. La Struttura di Cardiologia Universitaria, diretta dal prof. Matteo Di Biase, nel solo pomeriggio ha effettuato 16 visite cardiologiche e 16 elettrocardiogrammi. La Struttura di Chirurgia Toracica Universitaria, diretta dal Prof. Francesco Sollitto, ha eseguito nella sola mattina 3 visite. La Struttura di Chirurgia Plastica Universitaria, diretta dal Prof. Aurelio Portincasa, ha effettuato 4 visite, oltre ad essere stata a disposizione dei cittadini per illustrare le innovazioni in Chirurgia Plastica e ricostruttiva dal presente al futuro (brava system per la ricostruzione delle malformazioni della mammella). La Struttura di Oncologia Medica, diretta dal Dott. Sante Romito, è stata a disposizione dei cittadini con informazioni per la prevenzione oncologica e la dieta in oncologia.
Il 7 ottobre mattina e pomeriggio:
la Breast Unit, rappresentata dai Dott.ri Marcello Di Millo e Francesco Vitulli, sono stati presenti in fiera con Ottobre rosa, la prevenzione del tumore al seno e lo screening sulla mammella. Nel solo pomeriggio del 7 ottobre hanno effettuato 10 visite senologiche e 10 ecografie mammarie. La Struttura di Medicina Interna Universitaria, diretta dal Prof. Gianluigi Vendemmiale, è stata presente in Fiera con il Centro CURE (Centro Universitario ricerca e cura Malattie Epatiche) eseguendo 6 screening per diagnosi dell’epatite C e con il Centro CERMI (Centro di Ricerca Malattie dell’invecchiamento) eseguendo 4 analisi bioimpedenziometriche per la diagnosi della sarcopenia nell’anziano. La Struttura di Oncologia Medica, diretta dal Dott. Sante Romito, nel pomeriggio, ha effettuato 5 visite, oltre ad essere stata a disposizione dei cittadini con informazioni per la prevenzione oncologica e la dieta in oncologia. La Struttura di Urologia Universitaria, diretta dal Prof. Giuseppe Carrieri, ha eseguito nel solo pomeriggio 3 visite urologiche. Le Strutture di Gastroenterologia Ospedaliera e Universitaria, Direttori F.F. Dott. Nicola Crucinio e Dott. Nicola Muscatiello ha eseguito 6 visite di gastroenterologia generale.
L’8 ottobre mattina e pomeriggio:
la Struttura di Medicina Interna Universitaria, diretta dal Prof. Vendemmiale, nella sola mattinata ha eseguito 4 visite per la diagnosi della sarcopenia nell’anziano. La Struttura di Chirurgia Toracica Universitaria nella mattinata ha effettuato 3 visite.
La Struttura di Malattie dell’Apparato Respiratorio Universitaria, diretta dalla Prof. ssa Maria Pia Foschino, tra mattina e pomeriggio, ha effettuato in totale 13 visite e 13 spirometrie. La Breast Unit tra mattina e pomeriggio ha svolto 18 visite senologiche e 18 ecografie. La Struttura di Malattie Infettive, diretta dalla Prof.ssa Santantonio, ha eseguito 14 visite e 14 ecografie epatiche. La Struttura di Chirurgia Plastica Universitaria, diretta dal Prof. Aurelio Portincasa, ha eseguito 5 visite
la Struttura di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale, diretta dal Dott. Rosario Magaldi, ha fornito informativa su latte materno, prematurità e screening neonatale. Il Centro Antiveleni, diretto dalla Dott.ssa Anna Lepore, (di riferimento regionale) è stato presente in fiera con informative su attività in urgenza alle richieste di consulenza per la diagnosi, la prognosi e il trattamento delle intossicazioni accidentali o volontarie, riconducibili ad esposizioni a prodotti o sostanze di origine naturale o di sintesi, immessi in commercio o presenti nell’ambiente. La Struttura Semplice Donazione d’organi e tessuti, Coordinatore aziendale il dott. Giuseppe Maestri, ha fornito informative sulla donazione di organi e tessuti.
Il 9 ottobre mattina e pomeriggio:
i medici della Struttura di Cardiologia Universitaria, diretta dal prof. Matteo Di Biase, hanno eseguito 64 visite cardiologiche e 64 elettrocardiogrammi. La Struttura di Chirurgia Toracica Universitaria ha eseguito 5 visite. La Struttura di Chirurgia Pediatrica, diretta dalla Dott.ssa Maria Nobili, con la prevenzione chirurgica in età pediatrica, ha effettuato 15 visite per la prevenzione dalla sterilità maschile, 7 controlli, 3 visite pre-intervento e somministrazioni di terapia. La Struttura di Ematologia Universitaria, diretta dalla Dott.ssa Silvana Capalbo, ha eseguito 72 esami emocromocitometrici con la presenza del medico e del tecnico.

Ultima modifica: 21 febbraio 2018

In questo articolo