Prostituzione minorile, in manette edicolante pedofilo. Incontri a luci rosse in un B&B di Cerignola

Prostituzione minorile a Cerignola. Finisce in carcere F.M., 36enne incensurato, titolare di un'edicola nel centro cittadino. L'uomo, stando alle indagini, portava minorenni in un Bed & breakfast per poi compiere atti sessuali dopo averli pagati. Gli agenti lo hanno fermato dopo un pedinamento.



Nel video si vede l’esterno del B&B e il materiale rinvenuto nella stanza.

Prostituzione minorile a Cerignola. Finisce in carcere F.M., 36enne incensurato, titolare di un’edicola nel centro cittadino. L’uomo, stando alle indagini, portava minorenni in un Bed&breakfast per poi compiere atti sessuali dopo averli pagati. Durante un pedinamento, gli agenti del Commissariato hanno visto l’uomo incontrare un ragazzo molto giovane in piazza Duomo. Poi i due si sono diretti verso la villa comunale per giungere in una via centrale e fermarsi davanti ad un palazzo. A quel punto l’edicolante ha effettuato una telefonata e subito dopo una donna ha aperto il B&b per farli entrare.

In un’altra circostanza, stessa storia. L’uomo incontra ben due ragazzi, poi chiede a uno dei due se √® vero che abbia 17 anni¬†ottenendo risposta positiva. Poi uno dei due ragazzi si allontana mentre l’edicolante si reca col 17enne sempre nello stesso B&b. A quel punto gli agenti sono entrati chiedendo alla¬†proprietaria del B&b¬†notizie sui¬†due ospiti.¬†Ma la donna rispose dicendo di non aver ancora chiesto i documenti alla coppia. Poi gli agenti salirono per appostarsi fuori la stanza dei due. Dopo 15 minuti entrarono trovando il giovane sul letto a pancia in su¬†vestito del solo boxer. L’uomo gli aveva chiesto di toglierlo ma il 17enne si era negato. Ma il 36enne continuava ad accarezzarlo e toccarlo tradendo un’evidente eccitazione. L’uomo ansimava ed era quasi affannato. A quel punto gli agenti hanno bloccato i due invitando il ragazzo a rivestirsi. Su una sedia c’erano un rotolo di scotch largo da pacco, un paio di forbici e un preservativo integro e imbustato.

Il giovane √®¬†rumeno, 17enne residente a Cerignola. Agli agenti ha spiegato di aver conosciuto l’edicolante tramite un amico, anche lui minorenne ma italiano. Il 17enne ha spiegato che in passato l’uomo lo aveva legato ai polsi con lo scotch per baciarlo e toccarlo su tutto il corpo. Versione confermata da un connazionale, 16enne che ha raccontato agli agenti di ricevere dai 25 ai 40 euro per ogni incontro. Una volta si era fatto pagare anche 60 euro. Poi per√≤, il 16enne pare volesse smettere e denunciare tutto. A quel punto l’edicolante gli avrebbe dato 200 euro per comprare il suo silenzio. Dalle indagini √® emerso che l’uomo portasse ragazzi in quel B&b almeno da agosto. Ora √® stato arrestato e condotto ai domiciliari.

Ultima modifica: 22 febbraio 2018

In questo articolo